domenica 26 marzo 2017

MEMENTO - A9

MEMENTO - A9

Singolo: MEMENTO (2017)
Album: IDEAL (2017)
Testo: Shoumusica: A9
Lyrics

MEMENTO
Hide out
Ukanu sejou ni
sekkoku moshiagemasu
"kokkei" kimeta
ruuchin ni juuzoku =
Painful world

Haikei,
kamen wo koumuri
kanjou futa suru kimi
Zetchoushu ni suru tame ni
danzai no hikigane wo hike

There is a stairway to hell,
If we make it (out alive)
I know a place that you can
get away from all of dead.

"Hanasanaide" to
kawashita koe wa
toiki no sukima
tashika ni kieta
"Nanimono" na no ka imada dare mo
shiranai kamen no ura e

Sottou zetsumyouna
ajiwai noori no moruhinekan
Keika wa kaitou wo motazu
tada ima wo tou

Ah kagiri aru toki mi wo
kogasu negai yo
Kanawanakute ii
nobashita yubi ni imi ga aru

Dare mo shiranai ketsumatsu wo shiri
zankoku da ne tte iki wo nonde mo
Tashikana mono wa mada
ikizuku itami asu e no tsuyosa

Itsukara ka karameta
yubi mo kikoeta koe mo
setsuna ni kieta
Imi wo motanai
namo naki hibi yo

"Hanashitakunai"
garasu no koe wa wareta
kokoro ni iro wo ataeru kara
ikiteiku tsuyosa wo shitta
hakushi no uta yo
nasubeki koto wo shire
Traduzione

MEMENTO
Nascosti.
Voglio subito esprimere la mia
triste opinione sulle persone:
siamo oppressi dalla "ridicolissima"
routine che abbiamo scelto =
un mondo doloroso.

Egregio signore,
hai indossato una maschera
per celare i tuoi sentimenti;
premiamo il grilletto per poter
raggiungere la vetta.

C'è una scalinata per l'inferno,
e se la superiamo (vivi)
so che ci attende un posto dove
poter scappare da tutti i cadaveri.

Con le nostre voci mescolate
abbiamo detto "non lasciarmi",
ma quelle parole sono sicuramente
svanite tra un sospiro e l'altro.
"Chi è?" quello che nessuno conosce,
proprio dietro alla maschera.

Quel superbo sapore effimero
sembra morfina per le nostre menti;
le mie domande sul suo processo
restano senza risposta.

Ah, desidero che quest'era limitata
bruci il mio corpo con amore.
Anche se non dovessi farcela,
le mie dita tese hanno un senso.

E se scoprissi la fine che nessun altro
conosce e trattenessi il fiato,
il dolore di ogni respiro sarebbe
sicuramente la mia forza per il domani.

Sia le nostre dita intrecciate che
la voce che ho sentito allora
sono svanite in un attimo.
Quei giorni senza nome...
sono senza significato.

"Non voglio lasciarti";
quella voce di vetro ha donato
un colore al mio cuore spezzato,
così da mostrarmi la forza per vivere
e farmi capire che devo trasformare
questo bianco spartito in musica.

venerdì 24 marzo 2017

Yakusoku -Promise code- - GARNiDELiA

Yakusoku -Promise code- - GARNiDELiA

Album: Violet Cry (2016)
Testo: MARiA - musica: toku
Lyrics

Yakusoku -Promise code-
Hitori de wa todokanai
sekai wo mi ni yukou

Kuzureochiteku gareki no shita ni
wasuresarareta tooi kioku

Hoshizora utsushita
minamo no you ni
sunda hitomi boku wo
mitsumete ita

"Yatto aeta ne
zutto matte ita yo"
Koware kaketeta jikan ga
ima ugokidashita

Taisetsu na mono wa
zenbu zenbu kimi ga
aisuru koto aisareru
koto no yorokobi mo
Osanai koro kawashiatta
yakusoku ga kimi to boku wo
tsunaideru itsu demo
Hitori de wa todokanai
sekai wo mi ni yukou

Kobore ochiteku
namida no ato mo
kamawazu ni tada mae wo muite

Hashiri tsudzuketa
karada wa omoku
yugamu shikai
boku wo kowashiteku

"Soredemo issho ni
mitai yume ga aru kara"
owaru koto nai mirai wo
ima mukae ni yuku

Taisetsu na koto wa
zenbu zenbu kimi to
ushinau koto kodoku to
iu itami kanashimi mo
Kurushii hodo setsunai no wa
yasashisa no nukumori wo
shitte iru kara osorezu
Hitori de wa todokanai
sekai wo mi ni yukou

Meguru kisetsu wa
tomaru koto naku
sekai ga donnani katachi wo
kaete mo
Karameta yubi chikatta kimi to
boku to no yakusoku
wasurenai yo

Taisetsu na mono wa
zenbu zenbu kimi ga
aisuru koto aisareru
koto no yorokobi mo
Osanai koro kawashiatta
yakusoku ga kimi to boku wo
tsunaideru itsu demo
Kimi to issho ni
mitai mirai wo
hitori de wa todokanai
sekai wo mi ni yukou
Traduzione

Promessa -Codice promessa-
Andiamo alla scoperta del mondo che
non possiamo raggiungere da soli.

Sotto alle macerie crollate
c'è un ricordo lontano e dimenticato.

Come un cielo stellato che si riflette
sulla superficie dell'acqua,
tu mi osservavi con quegli occhi
cristallini.

"Finalmente c'incontriamo.
Ti aspettavo da sempre."
Quel tempo in procinto di distruggersi
adesso ricomincia a scorrere.

Tu sei la fonte di tutto ciò
che ho di più caro,
anche la gioia d'amare
e di essere amata.
La promessa fatta da ragazzi
ci tiene uniti anche adesso;
sarà sempre così.
Quindi andiamo alla scoperta del mondo
che non possiamo raggiungere da soli.

Ignorando i segni
delle nostre lacrime traboccanti,
guardiamo avanti senza esitazione.

I nostri corpi sempre in corsa
sono pesanti,
e questa vista contorta
comincia a distruggermi.

"Tuttavia ho un sogno che
voglio vedere con te",
ecco perché mi dirigerò subito
verso il futuro infinito.

Tutte ciò che ho di più caro
lo condivido con te,
anche il dolore e la sofferenza
della perdita e della solitudine.
Se è così struggente da ferirmi,
è perché ho ricevuto il calore
della gentilezza senza temere nulla.
Andiamo alla scoperta del mondo che
non possiamo raggiungere da soli.

Le stagioni passano
senza fermarsi,
senza tener conto del mondo che
cambia forma.
Ed io non dimenticherò mai
la promessa fatta
con le nostre dita intrecciate.

Tu sei la fonte di tutto ciò
che ho di più caro,
anche la gioia d'amare
e di essere amata.
La promessa fatta da ragazzi
ci tiene uniti anche adesso;
sarà sempre così.
Rincorrendo il futuro che
voglio condividere con te,
andiamo alla scoperta del mondo che
non possiamo raggiungere da soli.

Gokuraku Joudo - GARNiDELiA

Gokuraku Joudo - GARNiDELiA

Album: Violet Cry (2016)
Testo: MARiA - musica: toku
Lyrics

Gokuraku Joudo
Tsuki akari noboru koro
Tomoru aka chouchin
Matsuri bayashi no aizu
Fuwari chou ga sasoidasu

(Choi to nozoite mite goran)
Mayoikomeba nukedasenai
(Tanoshii koto ga shitai nara)
Oide mase
gokuraku joudo

Utae ya utae kokoro no mama ni
Anata no koe wo saa kikasete
Odore ya odore toki wo wasure
Koyoi tomoni
aa kuruizaki

Utsukushiku saku hana mo
Itsuka chiri yuku mono
Sorenara kono ichiya wo
Motto atsuku aishitai

(Choi to "ii koto" itashimashou)
Kore wa yume ka maboroshi ka
(Uso mo makoto mo nai sekai)
Yukimashou
gokuraku joudo

Utae ya utae kokoro no mama ni
Midareru kami,
iki mo ki ni sezu
Odore ya odore toki wo wasure
Koyoi tomoni
aa kuruizaki

(Choi to "ii koto" itashimashou)
(Uso mo makoto mo nai sekai)
Yukimashou
gokuraku joudo

Utae ya utae kokoro no mama ni
Anata no koe wo saa kikasete
Odore ya odore toki wo wasure
Koyoi tomoni
aa kuruizaki
Koyoi anata to kuruizaki
Traduzione

Terra Pura della Gioia Massima
Quando il chiaro di luna sale nel cielo
e le lanterne sono accese,
al segnale del festival musicale
una farfalla avanza il suo invito.

(Vieni a sbirciare all'interno)
Una volta finito qui non puoi scappare.
(Se vuoi fare qualcosa di bello...)
Vieni nella terra pura
della gioia massima!

Canta, canta con tutto il cuore.
Fammi sentire la tua voce!
Balla, balla e dimentica le stagioni.
Stasera sbocceremo
fuori stagione insieme.

Anche lo sbocciare dei fiori più
belli porta poi alla loro caduta.
Se è così, allora stanotte
voglio amare con più passione.

(Proviamo qualcosa di "bello")
È un sogno oppure è realtà?
(Un mondo senza bugie e verità)
Andiamo verso la terra pura
della gioia massima!

Canta, canta con tutto il cuore.
Non preoccuparti di
scombinarti i capelli.
Balla, balla e dimentica le stagioni.
Stasera sbocceremo
fuori stagione insieme.

(Proviamo qualcosa di "bello")
(Un mondo senza bugie e verità)
Andiamo verso la terra pura
della gioia massima!

Canta, canta con tutto il cuore.
Fammi sentire la tua voce!
Balla, balla e dimentica le stagioni.
Stasera sbocceremo
fuori stagione insieme.
Stasera sboccerò fuori stagione con te.

mercoledì 22 marzo 2017

CALLING - VAMPS

CALLING - VAMPS

Singolo: CALLING (2017)
Album: UNDERWORLD (2017)
Testo: Kane Churko, HYDE - musica: K.A.Z
Lyrics

CALLING
I used to be afraid of showing
who I was inside
More than a prisoner - a victim
trapped in my own life
I couldn't figure out myself -
I couldn't see the lies
No one was there for me
to open up my eyes

I'm calling - calling
No matter what I say to you
There's nothing that gets through

Right now I'm calling - calling
Show me who you really are
There's nothing left to lose

That's why I'm calling -
calling to you

Don't waste your time pretending
like you don't know what to do
Cause you already know the answer
is inside of you
Get up and do it -
only you can change your life
I'll be there for you when you
open up your eyes

I'm calling - calling
No matter what I say to you
There's nothing that gets through

Right now I'm calling - calling
Show me who you really are
There's nothing left to lose

That's why I'm calling -
calling to you

Can you hear me?
I am reaching out
Can you hear me now?

I'm calling - calling
No matter what I say to you
There's nothing that gets through

I'm calling - calling
Show me who you really are
There's nothing left to lose

That's why I'm calling -
calling to you
Traduzione

CHIAMANDO
Un tempo avevo paura di mostrare
la persona che ero dentro.
Peggio di un prigioniero- una vittima
intrappolata nella mia stessa vita.
Non riuscivo a capirmi-
Non riuscivo a vedere le bugie.
Non c'era nessuno che potesse
aprirmi gli occhi.

Sto chiamando, chiamando.
Di tutto quello che dico,
niente riesce a persuaderti.

Adesso sto chiamando, chiamando.
Mostrami chi sei davvero;
non hai più niente da perdere.

Ecco perché sto chiamando,
ti sto chiamando.

Non perdere tempo a fingere
di non sapere cosa fare,
perché già sai che la risposta
è dentro di te.
Alzati e fallo-
solo tu puoi cambiare la tua vita.
Io ci sarò per te quando
aprirai gli occhi.

Sto chiamando, chiamando.
Di tutto quello che dico,
niente riesce a persuaderti.

Adesso sto chiamando, chiamando.
Mostrami chi sei davvero;
non hai più niente da perdere.

Ecco perché sto chiamando,
ti sto chiamando.

Puoi sentirmi?
Sto tendendo le mani.
Puoi sentirmi, adesso?

Sto chiamando, chiamando.
Di tutto quello che dico,
niente riesce a persuaderti.

Adesso sto chiamando, chiamando.
Mostrami chi sei davvero;
non hai più niente da perdere.

Ecco perché sto chiamando,
ti sto chiamando.