mercoledì 28 marzo 2012

Fallin' Angel - Acid Black Cherry

Fallin' AngelAcid Black Cherry

Album: 2012 (2012)
Testo&musica: Yasu
Lyrics

Fallin’ Angel
I still keep calling your name.
LaLaLa… LaLaLa… LaLaLa…
I don’t care. I have no fear.
LaLaLa… LaLaLa…

Doushite… nee doushite…
yume de sae mo waratte kurenai no?
Shizuka na umi wareta sora.
LaLaLa… LaLaLa…
namida afuredashite.

Kaze no naka ni nagasareta utagoe
Gareki ni kodamasu koe wo kiite.
Kikoeru kai?
Kimi wo yobu boku no koe ga.
LaLaLa… LaLaLa…
kotaete okure yo…

An angel fell from the sky.
LaLaLa… LaLaLa… LaLaLa…
The end of the world has just begun.
LaLaLa… LaLaLa…

Doushite… nee doushite…
owari no toki wa aru no deshou?
Yogen wa… sekai… soshite kimi…
LaLaLa… LaLaLa…
mirai wo ubatta.

Gareki no yama wa sora takaku sobieru
Boku ni wa mada norikoerarenai.
Kikoenai mou tenshi no
utagoe wa.
LaLaLa… LaLaLa…
doko ni ikeba ii?

Ano hi boku wa kimi no
te wo tsukamou to
Kono ude wo omoikiri
nobashitanda.
Todokanai honno sukoshi…
ato sukoshi.
LaLaLa… LaLaLa…
dousureba ii?

Futari no kyori ga mada hanare
kimi ni te ga todokanakute…
Ato mou sukoshi dattanda…
demo kimi ni te ga todokanakute…

Kaze no naka ni nagasareta utagoe
Gareki ni kodamasu koe wo kiite.
Kikoeru kai?
Kimi wo yobu boku no koe ga.
LaLaLa… LaLaLa…
dousureba ii?

Futari no kyori ga mada hanare
kimi ni te ga todokanakute…
Ato mou sukoshi datta no ni…
kimi ni te ga todokanakute…

Nemureba onaji yume bakari
kimi ni te ga todokanakute…
Soshite nomikomareta suroo moshoon
kimi ni te ga todokanakute…
Nureta kimi wo idakikakaeta
kimi ni te ga todokanakute…
Kimi no na wo sakebitsuzuketa
kimi ni te ga todokanakute…
Traduzione

Angelo Caduto
Continuo a chiamare il tuo nome.
LaLaLa… LaLaLa… LaLaLa…
Non m'importa. Non ho paura.
LaLaLa… LaLaLa…

Perché... ehi, perché...
nemmeno in questo sogno tu sorridi?
Mare sereno e cielo a pezzi.
LaLaLa… LaLaLa…
Le lacrime traboccano.

Il vento che c'è si abbatte sul canto,
nell'eco delle macerie si sente una voce.
Puoi sentirla?
Stai invocando la mia voce.
LaLaLa… LaLaLa…
la risposta sta tardando...

Un angelo caduto dal cielo.
LaLaLa… LaLaLa… LaLaLa…
La fine del mondo è appena iniziata.
LaLaLa… LaLaLa…

Perché... ehi, perché...
il tempo è scaduto, vero?
È la profezia... il mondo... e poi tu...
LaLaLa… LaLaLa…
il futuro è stato rubato.

La montagna di macerie si innalza,
non riesco ancora a superarla.
Non riesco ancora a sentire il
canto degli angeli.
LaLaLa… LaLaLa…
dove dovremmo andare?

Quel giorno io e te
ci tenevamo per mano;
sto tendendo queste braccia
con tutto me stesso.
Non riesco a raggiungerti per poco...
per così poco.
LaLaLa… LaLaLa…
cosa dovrei fare?

La distanza tra di noi aumenta,
non riesco a raggiungere la tua mano...
Manca ancora così poco...
ma non riesco a raggiungere la tua mano...

Il vento che c’è si abbatte sul canto,
nell’eco delle macerie si sente una voce.
Puoi sentirla?
Stai richiamando la mia voce.
LaLaLa… LaLaLa…
cosa dovrei fare?

La distanza tra di noi aumenta,
non riesco a raggiungere la tua mano...
Manca ancora così poco...
non riesco a raggiungere la tua mano...

Dormendo faccio lo stesso sogno,
non riesco a raggiungere la tua mano...
e poi vengo inghiottito dallo slow motion,
non riesco a raggiungere la tua mano...
Tu sei fradicia ed io ti abbraccio,
non riesco a raggiungere la tua mano...
Continuo a gridare il tuo nome,
non riesco a raggiungere la tua mano...

giovedì 22 marzo 2012

SECRET IN MY HEART - VAMPS

SECRET IN MY HEART – VAMPS

(dall’album: VAMPS [2009])
(testo: HYDE ; musica: K.A.Z.)

Lyrics

SECRET IN MY HEART
Don’t say the secret in my heart.
Don’t stray
I must never go there.

Fukaku ni tsuyomaru
kimi e no omoi
Kansen shika uirusu no
Zoushoku ga ooitsukusu you ni.

Ore wo mushibamu
Saibou fukaku e.

I can’t cage you in darkness
My desire trap you forever.
I must not let my love free
It’s destiny of the Vampire.

Ubaenai kokoro ga
aisu hodo.
Kono chi no yokujou wo
Osaeru you
Shuumaku wo oroshi.

Yukusaki wo mita
Eikyuu no yami wo.

Reborn my love afire
I want to meet you once again
To watch our live expire
Old with you a wonderful death.

I can’t cage you in darkness
My desire trap you forever.
I must not let my love free
It’s destiny of the Vampire.
Traduzione

IL SEGRETO NEL MIO CUORE
Non dire il segreto nel mio cuore.
Non andare fuori strada,
non devo mai andarci.

I miei sentimenti per te si fanno
per errore più forti,
come un virus contagioso
che si diffonde rapidamente.

Mi consuma, divorandomi
fin nelle cellule.

Non posso imprigionarti nelle tenebre,
il mio desiderio intrappola per sempre.
Non devo lasciare libero il mio amore,
è il destino del vampiro.

Non posso portare via il tuo cuore,
anche se ti amo.
Sopprimerò il mio bramoso desiderio
per questo sangue,
abbassando il sipario finale.

Nel futuro ho visto
il buio dell’eternità.

Rinasce il mio amore ardente,
vorrei incontrarti ancora una volta
per vedere le nostre vite svanire,
passare con te una morte meravigliosa.

Non posso imprigionarti nelle tenebre,
il mio desiderio intrappola per sempre.
Non devo lasciare libero il mio amore,
è il destino del vampiro.

CONSIDERAZIONI: il testo e la musica sono magnificamente in armonia e trasmettono chiaramente il tormento di un vampiro. Hyde ha fatto un ottimo lavoro, immedesimandosi alla perfezione. Personalmente mi commuovo spesso nell’ascoltare questa canzone!  >w<  

mercoledì 21 marzo 2012

The Midnight Museum 4 - LM.C

The Midnight Museum 4 – LM.C

(dal singolo: WONDERFUL WONDERHOLIC [2010])
(testo&musica: LM.C)
Lyrics

The Midnight Museum 4
Dare mo mita koto no nai
kuusou paradaisu
kisoku teki na rizumu de
hirogari tsuzuke teru
jouge sayuu zengo
no nai basho.

Shinobikon da mado kara
sasayaku houkiboshi
garasu zaiku no namida
kire nai kumo no ito
kurukuru mawaru
shikakui tsuki.
Mori no naka soretomo
mizuumi ka piano sen no
ue tsunawatari
mekakushi de arukeba
itsunomanika kyoufu wa
kiete yuku.

Monariza Viinasu nakanaide
issho ni ikou yo
taikutsu na fureemu
nukedashi mita koto
nai sekai.
Dareka no kai ta chizu nante
ate ni nan nai ya
arifureta kanjou tojikome
subete wo
wasuretai dake sa.

Hikari no naka ni ukabu
chiisana kagayaki wa
kurayami no mannaka de
michishirube ni kawaru
mirai kako genzai
mo nai basho.
Jirijiri to deguchi wa
touzakaru mizutama
moyou no kageboushi
ashiato wo nazoreba kaerimichi
mo omoidase naku naru.

Kimagure Jiizasu dai yogen
oogesa ni motto
hanpa yue meisou
yaru nara
do hade ni musekinin.
Papaiyaa mangoo sutoroberii
erabe sou ni nai wa
yokuboo no bousou
betsu bara wa
itsumo karappo da.

Monariza Viinasu
ikanai de
hitori ni shinaide
itsu datte sou sa kanjin na
toko de me ga sameru.
Moraritibuu Rokunmoratoriamu
na n datte ii ya
houwashi ta furii damu
bokutachi wa itsumo taikutsuna
dake sa.
Traduzione

Il Museo Mezzanotte 4
Nessuno ha mai visto prima
il paradiso della fantasia,
con ritmo regolare
diventa sempre più grande,
questo è un posto senza sopra,
sotto, destra o sinistra.

Una cometa si è insinuata
nella finestra sussurrando,
una delicata lacrima, goccia di vetro,
una ragnatela infrangibile,
la luna rettangolare continua
a tesserla.
Allo stesso tempo, nella foresta
un lago, e noi camminiamo
sulla corda tesa di un pianoforte,
se copriamo i nostri occhi
camminando sulla corda
la paura svanirà.

Mona Lisa, Venere, non piangete,
venite con me,
uscite dalla cornice noiosa,
stiamo scappando verso un mondo
mai visto prima.
La mappa definita da qualcuno
ora non è più precisa,
siamo solo confinati nelle
solite emozioni,
decisi a non dimenticare nulla.

Il piccolo bagliore che scorre
all’interno della luce
è diventato il nostro segnale
nel buio totale,
un luogo senza futuro,
passato e presente.
Ormai stiamo lasciando
lentamente l’uscita,
seguendo le ombre tratteggiate
dimenticheremo allo stesso
tempo anche come tornare indietro.

Capricci, Gesù, profezie,
aumentano sempre di più,
nessuno si addosserebbe eventuali
incidenti o smarrimenti,
abbiamo scelto noi di essere qui.
Papaya, mango, fragole,
non sceglierò uno di loro
probabilmente è la follia
dei miei desideri,
l’altro stomaco è sempre vuoto.

Mona Lisa, Venere
non andatevene,
non lasciatemi solo,
siamo sempre svegli nella parte
più importante del sogno.
Moralitive Rokunmoratorium
a nessuno importa cos’è,
la libertà è già piena,
e noi ogni volta eravamo solo
annoiati.

venerdì 16 marzo 2012

Cocoon - D'espairsRay

Cocoon – D’espairsRay

Singolo: BRILLIANT (2008)
Testo: HIZUMI - musica: D'espairsRay
Lyrics

Cocoon
Drowning While I fall.
(breakout)

Sick of myself
 
shizukana tsuki koi yokubou.
So I wish for myself
  
towa ni fukanzensa wo.

Time is coming,
Give me some courage. 
Zutto nigemadotteru forest.
Time is coming,
Give me some courage.
Zutto fusaideita withdraw within.

I pray to find a place
where to leave my pain.
Somewhere I can hide, shut out!
I am looking for a place where
I can cry
sono te wo tsukamitai.

(I can't stay, I can't stay)
akai ryuusei yo kono mi
tsuranuirekure.
(Hold out your hands)
Moroku oboreteku kokoro
yaki tsukushite.

Sick of myself
tashikana ai yume gensou.
So I wish for myself
ware ga mi tsumi fukaku itoshii.

I pray to find a place
where to leave my pain.
Somewhere I can hide, shut out!
I am looking for a place where
I can cry
sono te wo kegashitai.

(I can't stay, I can't stay)
akai ryuusei yo hikari
michibiitekure.
(Hold out your hands)
Koe wo sora takaku
sakebi tsuzuketa...

I have no place to hide.
Can't escape.

Kimi ga sakebu
koe no suru hou e.
(I can't stay, I can't stay)
akai ryuusei yo hikari
michibiitekure.
(Hold out your hands)
Koe wo sora takaku
hanatsu...
Wazukana kibou daite...
ima kimi no moto e yukou.
Traduzione

Bozzolo
Annegando mentre cado.
(esplodo)

Sono stanco di me stesso,
luna tranquilla, amore, desiderio.
Quindi desidero per me stesso,
eternamente imperfetto.

Il momento sta arrivando,
dammi un po' di coraggio.
Scappo in eterno nella foresta.
Il momento sta arrivando,
dammi un po' di coraggio.
In eterno, mi fermo ed indietreggio.

Prego per trovare un luogo
dove lasciare il mio dolore.
Dove potermi nascondere, escludere!
Sto cercando un posto dove
poter piangere,
desidero afferrare quelle mani.

(Non posso restare, non posso restare)
Stelle rosse cadenti attraversano
questo corpo.
(Tendi le tue mani)
Il mio cuore fragile e sommerso
s'incendia.

Sono stanco di me stesso,
amore sicuro, sogno, illusione.
Quindi desidero per me stesso,
un affetto peccaminoso e profondo.

Prego per trovare un luogo
dove lasciare il mio dolore.
Dove potermi nascondere, escludere!
Sto cercando un posto dove
poter piangere,
voglio macchiare quelle mani.

(Non posso restare, non posso restare)
Stelle rosse cadenti, guidatemi
con la vostra luce.
(Tendi le tue mani)
Ho continuato ad urlare in questo
cielo alto e vuoto...

Non ho un posto dove nascondermi.
Non posso scappare.

Tu stai urlando,
ed io sto andando verso la tua voce.
(Non posso restare, non posso restare)
Stelle rosse cadenti, guidatemi
con la vostra luce.
(Tendi le tue mani)
Rilascio la mia voce in questo
cielo alto e vuoto...
Abbracciando un po' di speranza...
adesso andrò lì dove sei tu.

lunedì 12 marzo 2012

UNTITLED - the GazettE

UNTITLED – the GazettE

Album: TOXIC (2011)
Testo: Ruki - musica: the GazettE
Lyrics

UNTITLED
Ii wake wo shizuka ni kikinagashite
kureta no wa ...
“Yume wo miteita yo sugari
tsuku dake no kimi ni”

- Arifureta kotoba nabete
sukima wo ume runo wa
kantan ne?
Yurushi au koto ni
tsukareta no wa itsumademo
kawaranu kimi no uso.
Arifureta kotoba nabete
sukima wo ume runowa
kantan ne?
Yurushi au koto ni
tsukareta no wa itsumademo
kawaranu kimi no uso. -

Why do I repeat myself again?

Kanashimaseru “kuse” ni
mata hitotsu kotoba wo nakusu.
Sono namida no wake sae mo
naze boku wa kowasu no darou ?

Utsumuki yuku wo
nazoru kawasanu
kono me wo mitsume.
Toikakeru koe ni mada
hiza wo kakaeta mama de.

- Arifureta kotoba nabete
sukima wo ume runo wa
kantan ne?
Yurushi au koto ni
tsukareta no wa itsumademo
kawaranu kimi no uso.
Arifureta kotoba nabete
sukima wo ume runowa
kantan ne?
Yurushi au koto ni
tsukareta no wa itsumademo
kawaranu kimi no uso. -

Why do I repeat myself again?

Kanashimaseru “kuse” ni
mata hitotsu kotoba wo nakusu.
Sono namida no wake sae mo
naze boku wa kowasu no darou ?

Itsuka no kimi ga itteita
saigo ga mieta kigashite.

Sukoshi zutsu kieteyuku
kawaranai kimi no emi ni
Sukoshi zutsu hanareteyuku
kokoro ni fureta kigashita.

Sou ... kanashimi ga kore
ijou kiko enu you ni.

Sotto mimi wo
fusagu you ni.

Kowarete shimawanai
you ni.
Traduzione

SENZA TITOLO
Senza problemi hai ignorato
le mie scuse...
"Ho fatto un sogno in cui tu
ti affidavi solo a me"

- Pronunciando queste parole banali
sembra facile poter riempire
gli spazi vuoti, eh?
Sono stanco delle cose
che continuiamo a perdonarci,
delle tue bugie che non cambiano mai.
Pronunciando queste parole banali
sembra facile poter riempire
gli spazi vuoti, eh?
Sono stanco delle cose
che continuiamo a perdonarci,
delle tue bugie che non cambiano mai. -       

Perché mi ripeto di nuovo?

Ho perso un'altra parola con la mia
"abitudine" di ferirti.
Anche se sono io il motivo delle tue
lacrime, perché mi sto facendo a pezzi?

Calo il capo per la vergogna,
tracciando il pavimento,
inchiodato da quegli occhi che mi fissano.
Sentendo la tua voce che mi fa un'altra
domanda mi stringo le ginocchia.

- Pronunciando queste parole banali
sembra facile poter riempire
gli spazi vuoti, eh?
Sono stanco delle cose
che continuiamo a perdonarci,
delle tue bugie che non cambiano mai.
Pronunciando queste parole banali
sembra facile poter riempire
gli spazi vuoti, eh?
Sono stanco delle cose
che continuiamo a perdonarci,
delle tue bugie che non cambiano mai. -       

Perché mi ripeto di nuovo?

Ho perso un'altra parola con la mia
"abitudine" di ferirti.
Anche se sono io il motivo delle tue
lacrime, perché mi sto facendo a pezzi?

Tu che un giorno mi dicesti che
hai visto la fine.

A poco a poco nel sorriso della te
immutabile che ora sta svanendo,
a poco a poco sentivo come se stessi
toccando il tuo cuore che si dissolveva.

Quindi... spero che in qualche modo
tu non senta più la tristezza.

Come se potessi coprire
piano le mie orecchie.

Come se potessi evitare di finire
a pezzi.

domenica 4 marzo 2012

Ibara no namida - L'Arc~en~Ciel

Ibara no namida – L’Arc~en~Ciel

Album: ray (1999)
Testo&musica: Hyde
Lyrics

Ibara no namida
Nozomi nakushita you na
shimetta sora e to
mune no oku ni himeta
chikai wo hukabeta.

Kawasu kotoba wa mina
ibou no hito no you de
omoku toki wo kizamu
zyoueki wa sobieru.

Oh shinziru tamashii wo
eien e michibi itte.

Ten ga mai ori te itazura ni
tanoshimu no ka?
Subete ga hirehusu made.
Ibara ni mamireta kono chi ga
kare hatete mo
anata e no kokoro wo daite.

Ame ga huri tsuzuite yokubou wo
iyo seta nara
gensou ni umeru mo rete
ita ai mo mezame you.

Oh sazagu inori wo mo
ubau shihaisya yo.

Ten ga mai hurite itazura ni
tanoshimu no ka?
subete ga hirehusu made.
Ibara ni mamireta kono chi ga
kare hatete mo
anata e no kokoro wo daite

Koe wo hari agete
shibarareta hono no naka.
Korosenai sono yuganda ai.
moe yuku karada wa hai ni natte
ubawarete mo
kegarete nakatta nara
sono toki wa anata ga tsurete itte
soshite sotto daite.
Traduzione

Lacrime di spine
Verso quel cielo umido che sembrava
aver perso ogni speranza,
ho lasciato fluttuare la promessa
custodita nel mio cuore.

Le parole che ci siamo scambiati
erano come straniere,
queste mura resistite al tempo
con decisione torreggiano su di noi.

Oh, trascina la mia anima fedele
attraverso l'eternità.

Il paradiso è crollato trovando
piacere nel male?
Fino a che tutto sarà distrutto.
Anche se questo sangue coperto di spine
si prosciugasse,
stringerò a me il mio cuore per te.

Se solo la pioggia potesse cadere
e lenire i miei desideri,
il mio amore si risveglierebbe
dall'illusione in cui è sepolto.

Oh, signore, hai rubato anche le
preghiere che ti ho rivolto.

Il paradiso è crollato trovando
piacere nel male?
Fino a che tutto sarà distrutto.
Anche se questo sangue coperto di spine
si prosciugasse,
stringerò a me il mio cuore per te.

Innalzo la mia voce,
cosparso dalle fiamme.
Quell'amore contorto è indistruttibile.
Anche se il mio corpo che brucia
si riduce in cenere e viene portato via,
se sarò ancora puro,
allora, in quel momento, ti porterò via,
e dolcemente ti stringerò a me.

giovedì 1 marzo 2012

PRINCE - Versailles

PRINCE – Versailles

Singolo: Prince&Princess (2008)
Testo: KAMIJO - musica: HIZAKI, KAMIJO

Lyrics

PRINCE
Saa kowai no nara ude wo kashite
tsuresatte ageru.
"Nanika ni kizutsuki nandomo
naita anata" wo omou tabi.

Komi ageru itoshisa ga kokoro wo
oshitsubushite yuku
yoru ga akeru mae ni
kono mama.

Anata wo ubaisatte mou
doko e mo nigasanai.
Ima anata wo daki agete
sora e
tsuresaritai kono mirai e.

Ah... sono yubi ni fure...
sono kata wo daki...
sotto kuchizuketa.
Kowareta kokoro wo tsuyogaru
hana wo mamotte agetai.

Komi ageru itoshisa ga
kokoro ni tokete.

Mamorareru shiawase wo shitte hoshii
kitto dare mo raigainaku
mamorareteru
sore ni kizuki
hito wo aiseru you ni
naru hazu dakara.

Anata wo ubaisatte mou
dare ni mo watasanai.
Ima anata wo daki yosete sora e
tsuresaritai kono mirai e.

Ryoute de habataku
koto wa dekinai kedo
anata wo dakishimeta mama de
sora e tobitateru nara.

Kokoro wo ubaisatte
mou anata wo hanasanai.
Ima subete wo dakishimete ubai
tsuresaritai kono mirai e.
Traduzione

PRINCIPE
Forza, dai timori in cui ti trovi, tendimi
una mano, ti porterò via.
Alle volte penso a te che "gridavi,
ferita da qualcosa".

La persona che amo riempie il mio cuore,
e finirà per schiacciarlo,
mentre la notte si trasforma in alba,
in questo modo.

Ti porto via, non posso lasciarti
scappare di nuovo, da nessuna parte.
Adesso, tendendoti le braccia,
verso il cielo,
voglio portarti oltre questo futuro.

Ah... Sfiorandoti con le mie dita...
stringendo quelle braccia...
ti ho baciato dolcemente.
Voglio proteggere il fiore che nasconde
questo cuore spezzato.

La persona che amo mi riempie il cuore
e si scioglie in esso.

Voglio conoscere la felicità protetta,
protetta di certo da chiunque,
senza eccezioni,
dovrebbe essere così,
e cambiare a seconda delle
preoccupazioni della persona che ami.

Ti porto via, non posso lasciarti
di nuovo, a nessun altro.
Adesso, abbracciandoti, verso il cielo,
voglio portarti oltre questo futuro.

Non sono in grado di sbattere
entrambe le braccia, ma
se avessi potuto volare verso il cielo,
ti avrei tenuta stretta.

Porto via il tuo cuore,
non posso separarmi da te di nuovo.
Adesso, tenendomi stretto tutto,
voglio portarti via, oltre questo futuro.